MILANO2

Benvenuti sul nuovo sito ufficiale

Il laghetto dei cigni

Da molti definito come un’oasi di bellezza e tranquillità, è il luogo simbolo del quartiere.

Copre una superficie di quasi 10.000 mq ed ospita animali rari: anatre ciuffate, mandarine, caroline, alzavole brasiliane, morette tabaccate e gli immancabili cigni da cui trae il nome.

Il laghetto, strettamente inteso, è di proprietà privata. Su di esso si affacciano ad ovest la piazza del Palazzo dei Cigni, con i suoi ristoranti, e a nord l’albergo con la sua ampia tensostruttura all’aperto spesso utilizzata per aperitivi e rinfreschi con musica live.

La sponda est, di proprietà comprensoriale, si sviluppa sinuosamente in una meravigliosa cornice verde con panchine ombreggiate da giganteschi cedri ed un percorso ciclopedonale attraverso il quale è facile imbattersi nei simpatici bipedi che escono dall’acqua a brucare l’erba.

Lo scenario è arricchito dall’isolotto e dal molo, che si protendono all’interno del laghetto offrendo scorci ancora più suggestivi, e da getti di maestose fontane che, nelle giornate di vento, si trasformano in un vero e proprio spettacolo per i passanti.