Informativa:
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy, Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sul pulsante "Maggiori informazioni" Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Milano 2, 25/03/2015                                                          Comunicato n° 29                                     

  Oggetto: CALENDARIO INTERVENTI DISINFESTAZIONE
ZANZARE ANNO 2015.
 

Nell’ambito della lotta contro le zanzare ed altri insetti, è stato definito il seguente programma di interventi.

I prodotti che andranno ad essere impiegati sono naturalmente in linea con tutte le vigenti normative e, le schede

tecniche degli stessi rimarranno a disposizione presso la sala operativa della vigilanza di Milano 2 (tel. 02 2640674)

Programma interventi trattamento adulticida anno 2015

n.  1

Lunedì

13 Aprile

n.  2

Lunedì

04 Maggio

n.  3

Lunedì

18 Maggio

n.  4

Lunedì

01 Giugno

n.  5

Lunedì

15 Giugno

n.  6

Lunedì

06 Luglio

n. 7

Lunedì

13 Luglio

n.  8

Lunedì

20 Luglio

n.  9

Lunedì

27 Luglio

n. 10

Venerdì

07 Agosto         ( Dalle ore: 01,00)

n. 11

Lunedì

24 Agosto

n. 12

Lunedì

31 Agosto

n. 13

Lunedì

14 Settembre

n. 14

Lunedì

28 Settembre

Avvertenze:

  • Gli interventi verranno eseguiti dalle ore: 23,30 alle : 06,00.

    

     Raccomandiamo a coloro che risiedono presso gli appartamenti collocati ai piani inferiori di mantenere chiuse

     le finestre durante lo svolgimento delle operazioni di nebulizzazione.

  • In caso di pioggia gli interventi verranno rimandati al Lunedì successivo.
  • Chiediamo che gli Amministratori dalle ore: 22.00 , dispongano per la sospensione temporanea dell' annaffiamento delle aree verdi condominiali.

Chiediamo che i Residenti a partire dalle ore: 22.00, dispongano la sospensione temporanea dell’irrigazione delle fioriere presenti sulle loro terrazze private.

Cordiali saluti.

L'Amministratore

Massimo Frugone


Milano 2, 22/09/2014                                                          Comunicato n° 23                                        

  Oggetto: PROGETTO ORATORIO  

Con il presente comunicato il Comprensorio desidera fornire ai residenti di Milano 2 alcune informazioni circa il ruolo e la posizione assunta su questo specifico caso.

Ad inizio anno la Parrocchia ha presentato la pratica edilizia per il nuovo oratorio in Comune per le autorizzazioni ottenendo già in data 18 Febbraio un primo parere favorevole condizionato da parte della Commissione Paesaggio.

Solo in data 13 Giugno la Direzione Ambiente e Territorio ha chiesto all'Amministratore del Comprensorio di Milano2 di esprimersi circa la proposta delle sistemazioni esterne avanzata dal Parroco quale conseguenza del “progetto Oratorio”.

Il progetto edilizio dell’Oratorio prevede la costruzione di una struttura sotterranea entro i confini del terreno della Chiesa e di una necessaria strada di accesso, la cui realizzazione prevede l’abbattimento di numerosi alberi.

Il giorno 17 Giugno 2014 si è riunito il Comitato Comprensoriale per esaminare il progetto.

Nell'occasione l'Amministratore ha fatto presente al Comitato che la realizzazione del "progetto Oratorio" avviene sul terreno di proprietà della Curia di Milano sul quale il Comprensorio non ha competenza.

Il Comitato Comprensoriale all'unanimità ha espresso un giudizio negativo sull’abbattimento degli alberi.

Il Comitato Comprensoriale ha invitato l'Amministratore a rispondere al Comune rilevando che sarebbe stato necessario un parere dei residenti di Milano2 e solo sulla sua base sarebbe stato possibile esprimere una posizione formale del Comprensorio. Il parere non avrebbe potuto essere raccolto prima della fine Settembre.

Il Parroco, nel Giugno scorso, ha avviato una raccolta di firme a supporto di questo progetto e, forte dei pareri, che dichiara di aver raccolto, ha sollecitato il Comune di Segrate al rilascio urgente del permesso di costruire.

In data 24 Giugno l'Amministratore del Comprensorio ha risposto al Comune di Segrate precisando la sua mancanza di legittimazione ad autorizzare un progetto edilizio ma omettendo di fornire il parere negativo espresso dal Comitato relativamente alla " proposta delle sistemazioni esterne” avanzata dal Parroco.

Nel frattempo la pratica ha proseguito il suo iter e tutti gli Organi del Comune, preposti per legge alla valutazione del progetto, in particolare la Direzione Territorio e Lavori Pubblici Sezione Parchi e Giardini e la Commissione per il Paesaggio, hanno espresso parere positivo consentendo l’approvazione finale del progetto, la cui prima fase in Agosto ha portato all'abbattimento di numerosi alberi.

Successivamente, a seguito di numerose proteste sollevate dai residenti di Milano2, sono seguite precisazioni da parte del Sindaco, fra le quali quella che le normative e leggi esistenti avrebbero comunque permesso l’approvazione del progetto. Il coinvolgimento del Comprensorio sarebbe quindi stato più che altro di tipo formale senza un parere vincolante sull'argomento.

L'Amministratore

Massimo Frugone


Gentile dottor Frugone,

in merito al Comunicato numero 23 circa la costruzione del nuovo oratorio della Parrocchia di Milano2 mi preme precisare una cosa, prendendo spunto dall’ultima frase da voi riportata.

Il parere richiesto non era solo questione di forma, ma di sostanza.

Questo ovviamente nel caso foste stati competenti per esprimerlo.

Nel caso di specie invece, dato che abbiamo scoperto che il Comprensorio nulla può dire in merito alle strutture presenti nel territorio ma non facenti parte del Comprensorio stesso, ritengo opportuno evidenziare che a nulla sarebbe servito il risultato di un mero sondaggio di opinione.

Così come avevo specificato in una riunione in Parrocchia, noi non agiamo a seguito di raccolte firme o per sondaggi, ma solo seguendo la Legge.

Non si tratta di aver autorizzato nulla con urgenza ma solo di aver terminato un iter che ha portato all’approvazione del progetto.

Un’ultima considerazione: le autorizzazioni edilizie del Comune rispettano le leggi nazionali, ma nel caso ci siano regolamenti più vincolanti questi e solo questi possono bloccare le autorizzazioni stesse. Purtroppo in questo caso, come evidenziato in precedenza, il regolamento del Comprensorio non permetteva di agire a riguardo.

Un caro saluto

                                                                                       Adriano Allessandrini

 


 

Milano 2, 16/07/2014                                                       Comunicato n° 22

 

Oggetto: ASFALTATURA STRADA

La Direzione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici del Comune di Segrate ci informa che da Lunedì 21 Luglio p.v. inizieranno i lavori per il completamento dell’asfaltatura della strada di spina .

Nella tabella allegata sono indicate le 3 diverse fasi di esecuzione dell’opera.

I lavori si concluderanno entro la prima metà di Agosto.

Il percorso dell’ATM rimarrà invariato in direzione Nord mentre sarà deviata la direzione Sud fin dal giorno 21 Luglio (frecce azzurre) e saranno costituite fermate provvisorie in corrispondenza della Portineria Centrale e sulla via Fratelli Cervi.

Alla Residenza Mestieri, per facilitare i lavori, la Direzione dei Lavori Pubblici del Comune propone di mantenere chiuso il primo accesso carraio e utilizzare solo l’accesso carraio più a Nord e chiede di lasciare aperti i cancelli interni.

I lavori di riasfaltatura potrebbero creare qualche piccolo disagio ma si chiede la collaborazione e comprensione di tutti i residenti .

Cordiali saluti.

Massimo Frugone